Fare trading sul mercato forex

Il mercato del Forex è il più grande per valore delle transazioni e rappresenta anche uno dei più interessanti sotto molti punti di vista. Esso funziona come un luogo ideale in cui vengono costantemente scambiate valute di Paesi differenti. Sfruttando tutto il suo potenziale, che può arrivare anche a 2 mila miliardi al giorno, si possono ottenere grandi risultati ma anche subire grosse perdite. Fare trading sul mercato forex significa operare consapevolmente nello scambio valutario, effettuando operazioni di acquisto e di vendita simultanee e successive.

Un grosso vantaggio di questo mercato, che lo fa molto spesso preferire ad altri, è certamente anche l’orario di apertura. Infatti esso non chiude mai ed è sempre possibile realizzare le operazioni di trading che si vogliono, a qualsiasi ora del giorno o della notte. Un altro vantaggio veramente fondamentale, che è anche il principale fattore di sviluppo del Forex, è sicuramente la sua liquidità.

Esso muove ogni giorno una mole enorme di trattative e di dollari e, per questo motivo, è sempre possibile trovare chi è disposto a comprare e chi vuole necessariamente vendere. Questo aspetto non va per niente sottovalutato perché è possibile eliminare la variabile del rischio presente in altri mercati. Infatti nel progetto di trading di un mercato azionario, bisogna necessariamente calcolare anche la possibilità di andare corti e non riuscire a vendere tutto il pacchetto in oggetto. Questo non avviene mai sul mercato delle valute dati i numerosissimi soggetti che vi operano costantemente.

C’è un altro aspetto che merita di essere evidenziato. Stiamo parlando della leva finanziaria che è possibile sfruttare sul Forex. In alcuni casi le leve possono arrivare anche a 200 ad 1. Risulta quindi evidente quanto sia alto il potenziale di questo strumento. Bisogna, però, sempre ricordarsi che la leva finanziaria tende ad aumentare notevolmente i profitti ma anche le perdite.