Arbitraggio Forex

L’arbitraggio nel Forex è una pratica poco utilizzata che però talvolta nasconde grosse guadagni in sé. In economia si definisce arbitraggio quell’operazione con cui si acquista un bene od una materia prima su un mercato per poi rivenderlo su uno differente. Questo porta un guadagna qualora esistano prezzi differenti per quello stesso bene, sui due mercati. Nel Forex il concetto è lo stesso ma, ovviamente, si parla di valute.

Le coppie di valute possono presentare, infatti, differenti livelli di prezzi. Se si realizza uno scostamento di prezzo tra tre coppie si può provare ad utilizzare questo sistema. Ovviamente non è semplice che ciò accada perché il mercato tende sempre a riallinearsi in poco tempo ai nuovi prezzi. Solitamente questo avviene quando vengono divulgate delle informazioni di macroeconomia che comportano un notevole impatto sul prezzo di una valuta. In questi rari casi si può procedere ad effettuare un’operazione di arbitraggio e guadagnare sulle differenze dei tassi di cambio tra 3 coppie differenti.

Essendo molto rari questi casi è necessario prestare la massima attenzioni a tutte quelle potenziali informazioni capaci di creare questo divario tra i prezzi. Nella pratica infatti non si riesce quasi mai ad approfittare di questa situazione. Talvolta è difficile operare prima che i prezzi si allineino da soli, mentre talvolta è il broker che impedisce il guadagno. Sebbene non sia vietato l’arbitraggio, infatti, solitamente esso applica uno spread che in sostanza azzera, o diminuisce sensibilmente, il guadagno atteso dell’operazione.

In ogni caso molti broker non vedono di buon occhio queste operazioni. Se proprio si vuole cercare di creare un profitto con questa tecnica, il metodo migliore sarebbe quello di operare su piattaforme differenti. In questo modo si può aggirare il limite imposto dal broker e guadagnare qualcosa con l’acquisto e la rivendita delle coppie di valute in oggetto.