La coppia di valute

Il mercato del Forex è molto importante e conosciuto in tutto il mondo. Esso infatti non chiude mai ed è possibile scambiare diverse valute cercando di ricavarne un profitto. Le transazione giornaliere sono veramente infinite ed il valore in dollari che questo mercato muove ogni giorno si conta nell’ordine delle migliaia di miliardi. Tutte queste operazioni si basano su alcuni concetti di base. Uno di questi è proprio il concetto di coppia di valute.

In sostanza ogni transazione di acquisto o vendita viene fatta sulla base del rapporto tra due valute differenti. Questo rapporto permette di capire quante unità di una valuta si otterranno in cambio dell’altra. Questo rapporto è fondamentale perché un acquisto deve essere sempre riferito ad un dato ammontare di valute. Il rapporto di cambio tra le due assume un nome differente in base ad alcune caratteristiche. Major è il termine che si utilizza quando nella coppia è compreso il dollaro ed un’altra valuta molto importante. Con il termine Cross, invece, si indica un rapporto dove non compare il dollaro degli Stati Uniti. L’ultimo termine che si deve conoscere è Esotico e sta ad indicare un rapporto dove viene ricompresa una valuta che è poco importante. La minor importanza viene assegnata a quelle valute che sono scarsamente scambiate sul mercato e per questo assumono ‘indicazione di esotiche.

Esistono 4 coppie di valute che assorbono circa il 90% degli scambi dell’intero mercato del Forex. Esse sono la dollaro USA/Euro, la Dollaro/YEN, la Pound/Dollaro e la Dollaro/Franco svizzero. Essendo così concentrato lo scambio su queste coppie, si riscontra una notevole diminuzione di volatilità per le operazioni ad esse riferite. Inoltre la liquidità del mercato si concentra su di esse e quindi risulta essere molto facile vendere ed acquistare in quanto si troverà sempre qualcuno disposto a concludere l’affare.